LA FREGOLA DELLO YETI

A pelo lungo o rasato. Di volpe o di lapin. Vera o finta. Nuova o vintage. Nera o full color. Lunga o mini. Bianca o pastello. Eco o low. La fregola di oggi è andarcene in giro facendo leggenda, imbacuccate come Brigitte Bardot o Marilyn Monroe in un folto cappellino o in un lanoso cappottino.•••

LA FREGOLA DELLA SALOPETTE

LA FREGOLA DELLA SALOPETTE. La salopette è come la fede: o ce l’hai o non ce l’hai. Lasciando stare le atee e le agnostiche, che rifiutano questo tipo di abbigliamento, analizzeremo lo stile delle ortodosse, tra le quali campeggia sempre qualche protestante. •••

LA FREGOLA DEL BOMBER

LA FREGOLA DEL BOMBER. Più che una nuova fregola è un ritorno di fiamma. Toccata e fuga dagli anni 90, quando il bomber, formato oversize, lo mettevamo per andare a scuola. Modello fidanzata di Ricky Cunningham, con maniche bianche e letterona stampata sul davanti, o stile militare maranza, di nylon blu con interni arancioni. •••