LA FREGOLA DELLE SCARPE A PUNTA

LA FREGOLA DELLE SCARPE A PUNTA. Le abbiamo criticate, accettate, odiate, desiderate, amate, perdonate. Armi contundenti dall’aspetto impeccabile e il tacco altissimo, alto, medio o rasoterra. Dentro la cui suola il pollice fluttuava nel vuoto e il mignolo esalava l’ultimo respiro. •••

LA FREGOLA GIALLA

LA FREGOLA GIALLA. Secondo la cromoterapia il giallo fa molto bene all’umore. E sottoforma di fregola fa ancora meglio. Dall’abito da sera ananas al jeans limone, dalla cluch al neon al blazer pastello, dallo smalto zafferano alla t-shirt ocra: più giallo è, più sole c’è. •••

LA FREGOLA DI SAN VALENTINO

LA FREGOLA DI SAN VALENTINO. Meglio essere chiare fin dall’inizio: chi non festeggia, non piglia un tubo. Neanche quello dei Baci Perugina. È finito il tempo delle mele, quando giocavamo a fare le anticomformiste. Già che i 20 sono passati da un pezzo, prendiamoci i privilegi che ci spettano, oltre alle rughe d’ordinanza. •••

LA FREGOLA GALAXY

  LA FREGOLA GALAXY. Oggi ci siamo fiondate alla velocità della luce sulla prima navicella per Andromeda, determinate a setacciare la galassia per un guardaroba con l’universo disegnato sopra. Che dire, lo spazio snellisce, soprattutto se sfumato. E a cosa non saremmo disposte per un corpo da stelle? Anche saccheggiare il microcosmo delle ragazzine, se... Mostra articolo•••

LA FREGOLA RUZZLE

  LA FREGOLA RUZZLE. Credevamo di aver superato la dipendenza da giochi sull’iphone dopo aver comprato la bomba che uccideva tutti i maiali di Angry Birds, facendoci passare anche l’ultimo livello. E invece no. Adesso qualcuno si è inventato Ruzzle e noi ci siamo cascate di nuovo. Praticamente, una specie di Scarabeo evoluto che a... Mostra articolo•••

La fregola di Ellis

Ellis c’è piaciuta a pelle. Non solo perché si fa chiamare come uno dei nostri scrittori preferiti, Breat Easton. Il suo nome suona dolce, rotondo e sa di bambola, come la sua fregola: una bouillabaisse pop. Dentro c’è un po’ di tutto: cuscini dove appoggiare i pensieri, arbre magique che sanno di primavera, asciugapiatti degni di una regina•••

The Ellis fregola

With Ellis has been love at first sight. Not only ‘cause she’s named after one of our fav writers: Breat Easton. Her name is sweet and rounded, tastes like doll, as her fregola does.
Ellis is a designer and think about her fregola as a pop bouillabaisse.•••

La fregola bahama mama

Mens sana in corpore sano è una massima che ci ha sempre affascinato, sebbene il concetto di sanità mentale in sé scricchioli abbastanza se applicato alle nostre testoline, popolate da scarpe magiche, borsette che volano e scontrini persi nel bosco. Anche Freud avrebbe richiesto le istruzioni d’uso•••

HE BAHAMA MAMA FREGOLA

“Mens sana in corpore sano”, we’ve been always taken away from this motto, even though mental sanity concept it’s quite uncertain when it comes to our little twinkle heads. Yes, those populated with fairy shoes, flying clutches, receipts lost in the forest. I mean, even Herr Freud would have asked for instructions•••

La fregola no smoking

Anche a noi è venuta la fregola: oggi, davanti allo specchio, abbiamo deciso che era ora di smettere di fumare. Non ne facciamo una questione di principio: diciamo, più, un problema di colori. Scoprire che l’incarnato giallino del viso, tendente al verde rame, appiattiva il verde bottiglia del cappotto nuovo•••

THE NO SMOKING FREGOLA

We’ve got the fregola today: in front of the mirror, we took the decision to quit with smoking. Nope, is not really about life principles, it’s more about colors. Finding out that our yellowish - with a hint of copper - doesn’t really match our light green brand new coat, gave us the boost•••