La fregola di lino

Se vi diciamo lino, cosa vi viene in mente? A noi tre cose: l’estate, la Provenza e la fregola di un vestito di lino per l’estate e la Provenza. Che il lino, poi, è così: a pensarci c’immaginiamo di primo acchito un vestito noioso, dalle linee banali e i colori neutri, le fibre naturali e bla-bla.bla, quelle infinite sfumature di bianco che fanno alzare infinitamente gli occhi al cielo.•••

THE LINEN FREGOLA

When we say linen, what comes to mind? For us it’s three things: summer, Provence and a fregola for a linen dress for summer in Provence. •••

Una riga di qua, una fregola di là

Se ieri volevamo righe che rigassero dritto per antonomasia, oggi osiamo nuove regole geometriche. Le righe, che adoriamo da sempre, quest'anno ci piacciono ancora di più perché sono come noi: in caduta libera, inaspettate, fuori dagli schemi.•••

A STRIPE HERE, A FREGOLA THERE

If in the past we played it quintessentially straight, today we’re experimenting with new rules of geometry. We’ve always had a passion for stripes, but this year we’re loving them even more because they’re like us: freefalling, unexpected, unconventional.•••

La fregola dello smalto

A noi, per esempio, è partita mentre ci mangiavamo le mani. Prima la destra e poi la sinistra, vedendo quante scarpe abbiamo fatto fuori zampettando da un posto all’altro come agili (oh!) gazzelle sotto il cielo bagnato di questa impervia settimana della moda. In sequenza: i tronchetti in camoscio di Bottega Veneta•••

THE NAIL POLISH FREGOLA

Ours started when we wanted to eat our hands.First the right one, than the left one, seeing how many shoes we did wear out trotting around from one place to the other like nimble (if you can actually say so!) gazelles, under the wet skies of this almost inaccessible fashion week. In order we sacrificed for the cause•••

LA FREGOLA BLACK & WHITE.

LA FREGOLA BLACK & WHITE. Niente colori delle foglie d’autunno, niente colori del mare o delle montagne, niente colori della frutta, niente albe o tramonti. Niente sfumature, insomma. Almeno in questa fregola, che celebra la bellezza di un mondo in bianco e nero.•••