La fregola del basco

Era ancora il duemiladiciassette quando ci siamo svegliate con un imperativo categorico in testa: comprare un basco.•••

THE BERET FREGOLA

It was still two thousand and seventeen when we woke up with an idea spinning round in our head: get a beret.•••

La fregola dei calzini

Indossare i calzini è come entrare in una macchina del tempo e farsi catapultare indietro di venti, trenta, quarant’anni, secolo più, secolo meno. Cioè, l'esatta quantità di tempo necessario per tornare bambine, quando i calzini erano i Calzini con la C maiuscola, ossia il pezzo forte ripiegato nel cassettone accanto ai cerchietti colorati e al nostro pupazzo preferito.•••

THE SOCKS FREGOLA

Wearing socks is a bit like stepping into a time machine and traveling twenty, thirty or forty years back in time (give or take a century). Basically just long enough to take us back to when we were kids and socks were Socks with a capital S - an everyday essential that we always found folded up in the drawers next to the colored Alice bands and our favorite soft-toy.•••

La fregola del rosso

Una volta se avvistavamo qualcosa di rosso abbassavamo lo sguardo e arricciavamo il naso. Una scarpa, un maglione, un vestito, no! Chiuse a riccio recitavamo in rima baciata perché e per come il rosso non potesse essere una fregola: quel colore mi ammazza, a indossarlo sarei pazza; non è Natale, un pacchetto non voglio sembrare! E così via.•••

THE RED FREGOLA

Once upon a time when we saw something red we’d look away in horror. A shoe, a sweater, a dress, no way! Closing up like clams we’d recite rhymes about why there’s no way red could be a fregola: that color does nothing for me, I’d have to be crazy to wear it, we’re not in December, I don’t wanna look like gift wrap! And all that stuff.•••

La fregola del cinturone corsaro

Nell’immensa ciurma di accessori che ogni primavera si riversa nel mare dei desideri, abbiamo pescato una cintura. Ma non una qualunque, non una banale, non quella arrotolata e dimenticata sul fondo del cassetto, non quella rubata a lui per tirare su i jeans•••

THE CORSAIR BELT FREGOLA

From the vast haul of accessories that drifts into the sea of desires each spring, this time we’ve hooked up a belt. And not just any dull old one, the one you left rolled up at the bottom of a drawer or the one you stole from him to keep your jeans up. •••

La fregola del choker

Scuota la testa chi non ha mai portato un nastrino al collo. Beccate! Siamo tutte peccatrici: negli anni Novanta avevamo rubato la fregola a Beverly Hills per essere un po’ più Brenda, poi siamo passate al choker in plastica colorata, ancora meglio se arcobaleno, preso in omaggio dai giornali insieme ai poster di DiCaprio. L’abbiamo... Mostra articolo•••

THE CHOKER FREGOLA

Hands up who's ever tied a ribbon around their neck. Yep, we're all guilty. Back in the nineties we stole the fregola from Beverly Hills 90210 to look a little more Brenda. Then we moved on to a coloured plastic, or even better a rainbow coloured choker that we got free in a magazine with a couple of Leonardo Di Caprio posters. •••

La fregola del corsetto

Una delle cose più belle della moda è la voglia di giocare, di non prendersi sempre sul serio, di avere la capacità di rovesciare l’irrovesciabile con la destrezza di un mago e i risultati di una formula matematica: tutto torna, sempre. E le fregole sbucano proprio lì dove si gioca. Certo, a volte si lasciano... Mostra articolo•••

THE CORSET FREGOLA

One of the best things about fashion is that it gives you the chance to play, not take life too seriously, turn around the unturnaroundable with the dexterity of a magician and the results of a math formula: it all adds up, every time. And you can always find a fregola right there in your games. •••

La fregola del cappellino di lana

Ogni tanto ci entrano in testa delle fregole utili. Per esempio il cappellino di lana, perché in questo periodo non possiamo farne a meno: è un po’ come la copertina sul divano, la borsa dell’acqua calda, il teino delle cinque. Praticamente un’istituzione. Di solito vi rinunciano le capellone, ossia le chiome leonine che non si... Mostra articolo•••

THE BEANIE FREGOLA

Every so often we get a useful fregola into our heads. Like the woolly hat, which right now we can't live without. It's a bit like a couch throw blanket, a hot water bottle, afternoon tea. Practically an institution. Usually avoided by long-haired girls, with manes of hair that refuse to be tamed even by a circus whip, and those who "would really love one" but then are just never sure. •••

La fregola capodannesca

Questo è il momento in cui amici e colleghi, tra il caffè delle dieci e la pausa pranzo risicata, ci balzano addosso con lo slancio del più famelico felino per porci la classica domanda di stagione: cosa farai il prossimo trentun dicembre? Che ansia. •••

THE NEW YEAR’S FREGOLA

It’s around this time of year that friends and colleagues, somewhere between coffee and (light) lunch, start springing the season’s biggest question on you: what are you doing for New Year’s Eve? Let the holiday stress begin! •••