LA FREGOLA DI SAN VALENTINO

LA FREGOLA DI SAN VALENTINO. Meglio essere chiare fin dall’inizio: chi non festeggia, non piglia un tubo. Neanche quello dei Baci Perugina. È finito il tempo delle mele, quando giocavamo a fare le anticomformiste. Già che i 20 sono passati da un pezzo, prendiamoci i privilegi che ci spettano, oltre alle rughe d’ordinanza. •••

LA FREGOLA DEL GIOIELLO-LAMPADARIO

Segue la regola del punto luce: esagerate pure su braccia, polsi, collo, orecchie, dita. Anche capelli. Oppure piedi: Lady Gaga docet. Il ciarpame, si sa, lo compriamo per abbagliare i pretendenti, confondere le avversarie, cercare le chiavi nella borsa! •••