La space fregola

Avete presente la tipica sensazione settembrina? Quella del rientro, dei buoni propositi, dei nuovi inizi. Il calendario non cambia, ma cambiamo noi che, rigenerate grazie al sole dell'estate (e agli aperitivi), con l'arrivo di settembre abbiamo voglia di buttarci addosso la prima fregola di questo finto primo dell'anno:•••

THE SPACE FREGOLA

Remember that September feeling? That back in town, new resolutions, fresh starts vibe. The calendar doesn’t change, but we do, revitalized by all that summer sun (and cocktails),•••

Le borse salva-umore: save the fregola!

Al mondo ci sono più borse che donne. Considerando che dei 7 miliardi di persone su questa Terra il 49,59% è femmina, fate voi i conti. Ma lasciamo perdere la matematica e parliamo di poesia: Ah, le borse! Le coordiniamo alle scarpe, al meteo, allo smalto, al colore della nostra bicicletta e alle sfumature dei fiori sui balconi.•••

MOOD-SAVING BAGS: SAVE THE FREGOLA!

There’s more bags on this planet than girls. Considering that of the 7 billion people living on the Earth, 49.59% are female, you do the math. But let's forget about math for now and talk about poetry: oh, bags! We match them to our shoes, the weather, our nail varnish, the color of our bike and the nuances of the flowers on our balcony.•••

La fregola dello smalto rouge noir

La natura vuole che ogni inverno le nostre mani assumano un pallore simile alla faccia di Mortisia Adams. (Alternato, ovviamente all'alterazione paonazza data dal gelo. Ma questo è un altro problema, risolvibile con la fregola dei guanti)•••

THE ROUGE NOIR NAIL POLISH FREGOLA

Mother Nature has bestowed upon us hands that every winter take on the pallor of Morticia Addams’ face. (Alternated with bright red flushes, thanks to the freezing temperatures. But that’s another problem, easily resolved with the glove fregola)•••

#oggiholafregoladi andare in bianco

  #OGGIHOLAFREGOLADI ANDARE IN BIANCO   Sempre meglio che finire al verde. E per dare un po’ di colore: un paio di sandali incrociati rossi e una borsa vintage dal sangue blu.   #TODAYIVEGOTAFREGOLAFOR GOING WHITE   Well it’s better than ending up black and blue. And to add a splash of color: a pair... Mostra articolo•••

LA FREGOLA DELLA BORSA BIANCA

La mancata nevicata della settimana scorsa ha avuto pessimi effetti su di noi. Vittime di un overdose da cioccolato bianco, ci siamo ritrovate con un'altra fregola in mano: quella della borsa bianca. Un'impellenza primaverile, maturata in anticipo; complice, il desiderio inesaudito di vedere le strade, i tetti delle case, i davanzali delle finestre, le auto parcheggiate e le selle dei motorini abbandonati sul bordo dei marciapiedi ricoperti da un soffice strato di ovatta. Perché, ha pensato il nostro subconscio, aspettare aprile o maggio per dare luce al guardaroba?•••

LA FREGOLA DEL BOMBER

LA FREGOLA DEL BOMBER. Più che una nuova fregola è un ritorno di fiamma. Toccata e fuga dagli anni 90, quando il bomber, formato oversize, lo mettevamo per andare a scuola. Modello fidanzata di Ricky Cunningham, con maniche bianche e letterona stampata sul davanti, o stile militare maranza, di nylon blu con interni arancioni. •••

LA FREGOLA DELLA CLUTCH

LA FREGOLA DELLA CLUTCH. L’abbiamo battezzata borsa da tavolino. Perché senza un tavolino a portata non sai mai dove mettertela. Soprattutto se in mano hai anche un cocktail, una tartina e una sigaretta. Dopo averla infilata sotto l’ascella, tenuta con due o quattro dita, a seconda dei crampi, è sul tavolino che finisce la clutch. •••

La fregola dello smalto

A noi, per esempio, è partita mentre ci mangiavamo le mani. Prima la destra e poi la sinistra, vedendo quante scarpe abbiamo fatto fuori zampettando da un posto all’altro come agili (oh!) gazzelle sotto il cielo bagnato di questa impervia settimana della moda. In sequenza: i tronchetti in camoscio di Bottega Veneta•••

THE NAIL POLISH FREGOLA

Ours started when we wanted to eat our hands.First the right one, than the left one, seeing how many shoes we did wear out trotting around from one place to the other like nimble (if you can actually say so!) gazelles, under the wet skies of this almost inaccessible fashion week. In order we sacrificed for the cause•••