1 SALONE2 SALONE3-SALONE

 

LA FREGOLA DEL SALONE.

 

Come ogni anno, all’inizio di aprile arriva la fregola del Salone. Armate delle migliori intenzioni e di un trench sulle spalle – perché si sa, al Salone piove – ci scarichiamo il programma e mettiamo giù un intellettualissimo e serratissimo itinerario: dalla Fabbrica del Vapore a Lambrate, dalla Triennale a Brera, dalla Besana all’hangar Bicocca, in cerca di design concettuale, forme postmoderne di spazio e di materia, autentiche performance d’avanguardia. Non si capisce perché a metà del tragitto tra arte e conoscenza inciampiamo in Tortona e finiamo risucchiate dalla Sagra della Salamella. Va bene, solo un giretto e poi via, ripetiamo a noi stesse, mentre addentiamo il maiale alla griglia insaporito dalla maionese. E intanto ci incamminiamo, ondeggiando nel fiume umano e buttando la testa qua e là per vedere qualcosa di bello. Alla quarta soluzione tecnologica per il bagno, che porteremo nel cuore insieme alla collezione di piccola ceramica canadese e terracotta, ci infiliamo nel primo stand che distribuisce Martini gratis per poi lamentarci che danno solo Martini. E questo era solo il Fuori Salone. Chi ha la forza di spingersi fino a Rho-Fiera? Magari domani… Per oggi ne è valsa comunque la pena: guarda quante foto da condividere su facebook.

 

http://storets.com/front/php/search/search.php

 

THE SALONE FREGOLA.

 

Like every year, at the beginning of April comes the Salone fregola. Armed of our best intentions and of a trench on our shoulders – because as everyone knows, at the salone it rains – we download the program and lay down a very intellectual and tight itinerary: from the Fabbrica del Vapore to Lambrate, from the Triennale to Brera, from tBesana to the Bicocca hangar, in search of new conceptual design, postmodern shapes of space and matter, authentic avant-garde performances. We don’t know why halfway between our route between art and knowledge we stumble in Tortona and end up sucked in by the Sausage Fair. Alright, only a stroll and then off, we tell ourselves, while we bite at the grilled pork seasoned with mayonnaise.  Meanwhile we set out, wavering in a human river and tossing our heads this and that way in search for something beautiful. At the fourth hi-tech solution for our toilette, that we shall carry in our hearts together with the collection of little canadian pottery and terracotta, we slip to the first stand that supplies Martini for free to later complain they only serve Martini. And this was only the Fuori Salone. Who has the strength to push herself as far as Rho-Fiera? Maybe tomorrow… for today it was worth it even so: look at how many pics to share on facebook.

 

http://storets.com/front/php/search/search.php

 

photo via hannabytes.blogspot.it, wallaper.com, annettetatum.com, vikajulia.blogspot.it, wallpaper.com, doitreisi.ro

 

you may also like:

LEAVE A COMMENT