La fregola della rosa

Per giorni si preparano a essere belle. Scelgono a uno a uno i propri petali, per non uscire sgualcite come papaveri. Orgogliose, altere, si ergono al cielo consapevoli della propria bellezza. Le più affascinanti tra i fiori, ma anche le più pericolose. Hanno fatto innamorare principi e arrossire principesse. Ispirato le poesie scritte dagli uomini, addolcito le storie inventate dalle donne. Civettano dentro un giardino, riposano tra le pagine di un libro, nascoste nelle parole di una canzone, si arrampicano oltre le recinzioni, dove i petali possono toccare altri petali. Sfidando la pioggia, le nuvole, il buio della terra, alla ricerca di un altro raggio di sole. La prima volta che un uomo ci ha regalato un mazzo di rose avevamo 15 anni. Gli abbiamo tolto il fiocco, abbiamo riempito un vaso d’acqua fredda e siamo rimaste a guardarle accovacciate sul tavolo fino all’ora di cena. Pensavamo che quel mazzo sarebbe stato il primo di una serie infinita. Avevamo fatto male i nostri conti? Si è sempre in tempo a rimediare. A qualsiasi età non c’è niente che una donna apprezzi più delle rose: compresi anelli, collane, orecchini, orologi e bracciali che ne ricordano la forma. Chi più diamanti ha, più ne metta.

THE ROSE FREGOLA

For days they get ready to look their best. Selecting each single petal, making sure that they don’t come out crumpled like poppies. Proud, haughty, they rise to the sky, aware of their beauty. The noblest of flowers, and the most dangerous. They have caused princes to fall in love and princesses to blush. They have inspired poems written by men and sweetened tales told by women. You’ll find them flirting in the garden, resting amongst the pages of a book, hidden in the words of a song, climbing up over fences, to where their petals can reach out to other petals. Braving rain, clouds and the darkness of the earth in their quest for one more ray of sunshine. The first time a guy gave us roses we were fifteen. We tore off the ribbon, filled a vase with cold water and sat on the table staring at them until dinner time. We thought that bunch would be the first of many. Maybe we miscalculated? But there’s always time to put that to rights. At any age, there’s nothing a girl loves more than receiving roses: and that includes rings, necklaces, earrings, watches and bracelets shaped like them. Of course, the more diamonds, the merrier.

(Messaggio subliminale per mariti, fidanzati e amanti che vogliono restare tali):

Piaget Rose Collection

    1. I wear Piaget Rose jewels collection and:

      Prada black and white skirt, Asos black shirt, Borsalino hat, Valentino Mery Jane

      Franco Pink pants, Eleonora Azzolina white sweatshirt, Pollini sandals

      Prada dress, Dolce & Gabbana black pumps

      Juliette Brown Batterflies suit, Miu Miu loafers

       

    1. Written by Daniela Zuccotti

      Directed by Danilo Carlani & Alessio Dogana

      Photo by Luca Cipollone

you may also like:

LEAVE A COMMENT