La fregola di un infuso perfetto e tre look erba-frutta

Sapete qual è la differenza tra un tè e un infuso?
Io l’ho imparato un paio di settimane fa, a casa di Alice Agnelli, esattamente da Mr Twining, il diretto discendente di Thomas, imperatore del tè e dintorni.
Un pomeriggio di chiacchiere e dolcetti tra donne per scoprire che gli infusi, a differenza del tè, non contengono teina e, diversamente da tisane e camomille, si ottengono utilizzando solo parti tenere come foglie e fiori.

 

Ho imparato solo questo?

Ma vaaaaa!

Prima di tutto ho assaggiato gli otto deliziosi gusti dei nuovi infusi Twinings, 100% naturali, a base di frutta e erbe e mi è venuta la fregola: Zenzero e Llimone; Frutti Rossi; Finocchio, Menta e Liquirizia; Ciliegia e Cannella; Lampone e Melograno; Lemon twist; Ribes nero, Ginseng e Vaniglia; Finocchio dolce.

 

Poi ho appreso che Mr Twining non abita in un castello (peccato!), ma vive in un cottage (che va bene uguale). Insieme abbiamo fatto il primo Boomerang della sua vita.

Infine mi sono appuntata 10 consigli preziosi per fare l’infuso perfetto. Sapete, no? Prospettive invernali, merende pomeridiane con le amiche, serate-divano, copertina, serie tv… e ciao.

Ricapitolando.

 

One – Usare solo infusi di altissima qualità e ben conservati. Nella loro confezione, per esempio, lontano da altri aromi, e non in giro per casa, come facciamo con scarpe e vestiti.

 

Two – Utilizzare acqua fresca. Che la ribollita fa orrore.

 

Three – Acqua a 100 gradi, cioè a inizio ebollizione. No che mettiamo su l’acqua e ce ne andiamo a pettinare le bambole.

 

Four – La teiera fa bene. Oltre che fare chic. A patto che sia pulita e di ceramica. Non va lavata con il detersivo o infilata in lavastoviglie e va scaldata prima di versarvi l’acqua all’interno che altrimenti l’infuso si raffredda e bleah.

 

Five – Una bustina a persona è più che sufficiente. Non c’è bisogno di annaffiare di erbe-fiori-frutta l’intero pianeta.

 

Six – Il tempismo è tutto, come nella vita: 2-5 minuti d’infusione sono abbastanza. (E poi, leggere attentamente le istruzioni.)

 

Seven – Mescolare prima di servire: tre volte da un lato e tre dall’altro, a mo’ di “metto la cera tolgo la cera”.

 

Eight – Via i filtri dalla teiera non appena terminato il tempo di infusione. Vedi punto Six.

 

Nine – Miele o zucchero? I puristi dicono zero. Ma alla fine è una questione di gusti. E di bilancia a fine mese.

 

Ten – Dato che non c’è teina (e che non dovremmo aggiungere barili di zucchero o miele) possiamo bere tutti gli infusi che vogliamo ogni volta che ci viene la fregola.

 

A me, che sono bionda dentro, tutti questi profumi e questi colori mi hanno davvero fatto venire la fregola di provare nuovi abbinamenti. Ma non solo in cucina, anche nell’armadio.Così ho preparato tre look, ispirati ai miei tre infusi Twinings preferiti.

 

Un pantalone al limone che incontra le note speziate dello zenzero.

 

Un mini abito al profumo dei frutti rossi, che combina un paio di stivali fragola-lampone all’ibisco rosso e alle bacche di rosa canina.

 

Una vestaglia in velluto verde al sapore intenso dei semi di finocchio e la freschezza della menta piperita. Da sdrammatizzare con un paio di jeans e il gusto dolce della liquirizia.

THE FREGOLA OF A PERFECT INFUSION AND THREE HERB-FRUIT LOOKS

Do you know the difference between tea and an infusion?
I found out a couple of weeks ago, at Alice Agnelli’s home, from Mr Twining himself, the direct descendant of Thomas, Emperor of tea and other things.
An afternoon of girly chat and biscuits when I found out that infusions, unlike tea, don’t contain caffeine and, differently from herbal and chamomile teas, are made using only the soft parts of the plant like leaves and flowers.

And is that all I learned?

Of course not!

 

To start with, I tried out the eight delicious flavors of the new Twinings infusions, 100% natural, with fruit and herbs and I got the fregola: Ginger and Lemon; Red fruits; Fennel, Mint and Licorice; Cherry and Cinnamon; Raspberry and Pomegranate; Lemon twist; Blackcurrant, Ginseng and Vanilla; Sweet fennel.

 

I also learned that Mr. Twining doesn’t live in a castle (I can’t believe it!) but in a cottage (which is OK too). And we also made his first ever Boomerang together.

 

Finally, I put together 10 useful tips for the perfect infusion. You know: winter scenes, afternoon tea with friends, couch-evenings, blanket, Netflix … and chill.

 

To recap.

 

One – Only use infusions of the highest quality, carefully stored. In their packaging, for example, away from other strong flavors, and not strewn around the house like we do with shoes and clothes.

 

Two – Use fresh water. Because brought back to the boil is just horrible.

 

Three – Water at 100 degrees, i.e. just at boiling point. No putting the water on to boil and strolling off.

 

Four – Teapots are great. And chic. As long as they are spotlessly clean and ceramic. Never use washing up liquid or put them into the dishwasher and always warm the pot before adding the water or the infusion will go cold and yuk.

 

Five – One bag per person is more than enough. There’s no need to drown the planet in herbs-flowers-fruits.

 

Six – Timing is everything, just like in life: 2-5 minutes of infusion is enough. (And then, read the instructions carefully.)

 

Seven – Mix before serving: three times on one side, three on the other, “wax on, wax off” style.

 

Eight – Take the filters out of the teapot as soon as the infusion time is over. See point Six.

 

Nine – Honey or Sugar? The purists say zero. But in the end it’s a matter of taste. And the scales at the end of the month.

 

Ten – Because they don’t contain caffeine (and we shouldn’t put in a ton of sugar or honey) we can drink all the infusions we want, every time we get the fregola.

 

And me being blonde inside, all these perfumes and colors have given me a fregola for trying out new combinations. Not just in the kitchen, but in the closet too.

 

So I’ve prepared three looks, all inspired by my three favorite Twinings infusions.

 

A lemon trouser that meets spicy notes of ginger.

 

A red-fruit scented mini dress, that teams a pair of strawberry-raspberry boots with red hibiscus and rosehip.

 

A green velvet robe with the intense flavor of fennel seeds and the freshness of peppermint. To dress down with a pair of jeans and the sweet taste of licorice.

    1. Written by Daniela Zuccotti

      Photo by Fabio Pittalis

you may also like:

LEAVE A COMMENT