Parliamo di fregole.
Anzi, di Fregole

Fino all’ultimo non sapevo se avrei scritto questo post. Non sono timida né ho problemi di penna, lo sapete, ma parlare di fregole è una cosa, parlare di Fregole è un’altra.

Se c’è qualcosa che ho imparato in questi tre anni di blog è che sei fai bene, il bene arriva, e arriva in compagnia, perché di fatto è un personaggio socievole il bene. Che non ha niente a che vedere con il bene delle prediche del catechismo. Né con i soldi.

Il bene è la grinta che ti spinge ad andare avanti, è l’umiltà che ti aiuta a fare un passo indietro, è il senso dell’umorismo che in generale non guasta, è l’amicizia delle persone che nel tuo sogno ci vedono un po’ del loro. Il bene è la fame, è l’amore, sono gli errori che commetti, sono le notti a scrivere, è una lacrima, due, una telefonata, un panino sbagliato, una carezza, il sorriso che aspettavi, Tito che ti lecca le guance, Viola che ti dà un bacio, Scott Schuman che punta la sua macchina fotografica su di te. Dai, scherzavo.

Il bene è un disegno, disse lei con il temperamatite in mano.

Tutto sto casino per presentare un sito nuovo?

Ebbene, sono una sentimentale.

Un pezzo di me che se ne va, ma torna con un vestito ancora più bello, cucito a mano da Mr Francesco Fallisi, il nuovo art director di Fregole: se non vi piace il mio avatar illustrato, prendetevela con lui!

Emma continuerà a occuparsi della sezione Kids, Martina dei fashion trends e io continuerò a farvi una testa così con i miei style stips e tutte le fregole che mi capiteranno a tiro.

Luca non smetterà di fotografare il mio profilo migliore né di farmi la psicanalisi (vero, Luca?).

Williams e Francesco G. terranno buona la prima, Amanda tradurrà il resto.

Federica, che aveva già fatto il suo ingresso trionfale nella video story di Piaget, sia come make-up artist sia slogandosi una caviglia prima di girare, ci svelerà tutti i trucchi per truccarci. Eleonora ce li racconterà attraverso il suo obiettivo.

Infine, Maurizio e Andrea mi daranno una mano a cucinare. Cibo? No si sa.

Insomma, godetevi il nuovo Fregole e, se non funziona, la colpa è di Ocho Durando.

LET'S TALK ABOUT FREGOLE.
ACTUALLY, ABOUT FREGOLE

Right to the end I wasn’t sure if I would ever write this post. It’s not that I’m shy or allergic to pens, it’s just that talking about fregole is one thing, talking about Fregole is another.

If there’s one thing I’ve learned in these three years of blogging it’s that if you are good, the good comes back to you, and it comes back in company, because being a sociable person is actually what’s good. Which has nothing to do with the good they teach you about at church. Or with money.

Good is the grit that makes you carry on against all odds, it’s the modesty that allows you to take a step back, it’s the sense of humor that always helps anyway, it’s the friendship of those guys who see a piece of their own dream in yours. Good is hunger, it’s love, it’s the mistakes you make, the nights you stay up writing, it’s a tear, or two, a phone call, the wrong sandwich, a hug, the smile you’ve been waiting for, it’s Tito licking your cheek, Viola giving you a kiss, Scott Schuman pointing his camera at you. Just kidding.

Good is a drawing, she said with a pencil sharpener in hand.

All this stuff just to present the new website?

Well you know me, I get sentimental at times like these. So I’m leaving a piece of me behind, but another one is coming back wearing an even cooler outfit – tailor made by Mr Francesco Fallisi, the new art director of Fregole: if you don’t like my avatar, you can blame him!

Emma will still be in charge of the Kids section, Martina of fashion trends and I’ll still be filling your head with my style tips and any other fregole I happen upon. Luca won’t stop capturing my best side and being my therapist (right Luca?) Williams and Francesco G. will still be shouting good first take and Amanda will be translating the rest. Federica, who crashed into Fregole on the Piaget video story, as make-up artist and because she dislocated her ankle just before shooting, will be revealing all her beauty secrets. Eleonora will be telling her tales through the lens. And finally, Maurizio and Andrea will be giving me a hand with the cooking. Food? No way!

So basically, enjoy the new Fregole and, if it doesn’t work, speak to Ocho Durando.

    1. Written by Daniela Zuccotti

      Illustration by Francesco Fallisi

      Photo via ftape.com, beautyscene.net, michaelandgeorge.com

you may also like:

LEAVE A COMMENT