Come (ri)abbinare due classici e svecchiare il guardaroba

Se da mezzo secolo quella gonna lunga penzola nell’armadio senza mai vedere la luce del giorno o della notte è ora di farle prendere una boccata d’aria.
Se l’ultima volta che avete indossato quel tailleur risale a un milione di anni fa o forse due, è giunto il momento di cambiare era.
Siamo state abituate a indossare la gonna lunga con un golfino attillato o una t-shirt striminzita dentro l’orlo per accentuare il giro vita e ricalibrare le proporzioni.

Ci hanno insegnato che guai a spezzare il tailleur, sarebbe un sacrilegio dividere ciò che la storia ha unito.
Bene, prendete queste regole e buttatele nell’indifferenziata.
Come dico sempre, non esistono regole, al massimo antiregole.
La prima è prendere questi due grandi classici e lanciarli sul letto in atto liberatorio. Che ve ne pare?
La leggerezza della gonna svolazzante vs l’austerità della giacca da tailleur: niente è più interessante di un contrasto.
Tacco o sneakers, dipende dal grado di famme fatale che volete raggiungere. (O di fame, in generale).
E sulla borsa non ci poniamo limiti. Più non c’entra nulla, più sarà perfetta. Come questa clutch-cappelliera.
Poi, se vi state domandando “E i colori?”, non domandatevelo. Sentitevi orgogliose di non ripetere ed evitate le rime baciate. Tutti penseranno che avete stile da vendere, anche quando avrete riciclato composizioni a caso.

HOW TO (RE)COMBINE TWO CLASSICS AND DE-OLD YOUR CLOSET

If that long skirt has been floating around in your closet for centuries without ever seeing the light of day (or night), it’s time to take it out to get some air.
And if you haven’t worn that suit for like a million years ago, or even two, maybe the time has come to drag it back up to date.
We’ve gotten used to wearing long skirts with a tight-fitting sweater or a tiny tee, tucked in to highlight the waistline and balance out proportions.
And we’ve learnt never to split up a suit – what God has joined together may no girl put asunder.
Remember all that stuff? OK, it’s time to take it and throw the whole lot into the trash can.
Like I always say, there are no rules, maybe just a few anti-rules.
The first being take these two great classics and throw them onto the bed in a therapeutic gesture.

How does that feel?
The freshness of the flowing skirt vs. the severity of the suit jacket: nothing cooler than a contrast.
Throw in heels or sneakers, depending on how femme fatale you want to go.
And as for your bag, anything goes.

The less it seems to match, the more perfect it is. Like this hatbox clutch.
Then if you’re asking yourself about colors, don’t ask. Just don’t be repetitive and avoid anything too obvious.

Everyone will think you have bags of style, even when you recycle styles at random.

 

    1. I wear Marianna Cimini blazer, Ultràchic skirt, United Colors of Benetton shoes, Maria Lamanna Handbags

       

    1. Written by Daniela Zuccotti

      Photo by Arianna Bonucci

you may also like:

LEAVE A COMMENT