1 GALAXY2 GALAXY
 

LA FREGOLA GALAXY.

Oggi ci siamo fiondate alla velocità della luce sulla prima navicella per Andromeda, determinate a setacciare la galassia per un guardaroba con l’universo disegnato sopra. Che dire, lo spazio snellisce, soprattutto se sfumato. E a cosa non saremmo disposte per un corpo da stelle? Anche saccheggiare il microcosmo delle ragazzine, se è necessario. Come in questo caso. Del resto, quando si tratta di shopping, siamo come un buco nero: dotate di un’inarrestabile attrazione gravitazionale verso tutto ciò che è superfluo, alias indispensabile, nemmeno una fregola potrebbe sfuggirci. Figuriamoci la galaxy. E, infatti, non vogliamo mica la luna! Una felpa, una maglietta, un vestito o un paio di leggings col bosone di Higgs basteranno a farci riconciliare con il mondo.

http://blackmilkclothing.com/search?q=galaxy

THE GALAXY FREGOLA.

Today we ran into the first space shuttle, faster than a bolt, willing to sift out the galaxy to find a wardrobe with the universe on it. Mean, universe makes you thinner, even more if is faded. And what would we do for a star’s body? To the extent of sacking teenage girls’ micro universe. And this is the case. When it comes to shopping we are like a black hole: empowered with an unstoppable gravitational attraction to all what’s superflous, AKA essential, we won’t let a single fregola slip out of our radar. Imagine the galaxy’s! We’re not asking for the moon. A swatshirt, a t-shirt, a pair of leggings paired with Higgs’ duffel would be enough to rebalance us against the world.

http://blackmilkclothing.com/search?q=galaxy

photo via fashionistafalida.blogspot.it by leeay-aikawa, pinterest, paranaiv.no by tim walker, mooda-wyglad.blogspot.it, fruityhappiness.wordpress.com

you may also like:

LEAVE A COMMENT